uffa…..

oggi una di quelle giornate no,tanto per cambiare…oramai ci ho fatto l’abitudine o forse no..perchè l’abitudine ai dispiaceri non si fa mai…si soffre sempre e comunque anche se si parte con tutti i buoni propositi dicendoci: “Eh no…stavolta no…sarò più brava a capire quando è il momento di lasciare stare….”ma poi ti rendi conto che come al solito hai fatto … Continua a leggere

domani si parte….

     domani si parte, finalmente sono arrivate anche le mie tanto desiderate vacanze….vacanze tra virgolette, ma almeno mi muovo da casa, andrò un pochino al mare e passerò le giornate con il mio lui….voglio prima di tutto augurare a tutte le persone che passeranno di qui buone vacanze…a tutti i miei amici in vacanza o no…dico non scomparite,fatevi sempre … Continua a leggere

l’ultimo libro letto….”le notti bianche”- Fedor Dostoevskij

   prima di essere un evento mondano che coinvolge città importanti e capitali, le notti bianche sono un piccolo grande romanzo sentimentale di questo bravissimo e straordinario autore russo… la vicenda tratta di un impiegato sognatore che una sera della sua vita incontra una giovane, i due si promettono subito amicizia eterna con la promessa di non innamorarsi mai uno … Continua a leggere

buon anniversario mamma e papà

oggi è l’anniversario dei miei…..voglio semplicemente augurare loro ancora moltissimi anni di amore e li ringrazio per aver trasmesso a noi figli importantissimi ideali in cui credere, e di essere stati sempre genitori modello punto di riferimento importante per noi…mamma e papà vi voglio bene..tanti auguri….baci baci

…..non oggi…..non oggi….

dovrei aprire un maledetto libro,sforzarmi di farmi attraversare dalle nozioni che prima o poi il mio cervello dovrà apprendere,ma non ce la faccio..sono in oblio…qui al pc,mentre i negramaro urlano nelle mie casse…urlano al mio posto,io non ho più fiato per farlo,ma dovrei..oh sì che dovrei…dovrei buttare fuori questo maledetto macigno che mi opprime…piangere,sì dovrei piangere…non trattenere più le lacrime,ma … Continua a leggere

SCOGLI

  (risposto una mia poesia perchè ora mi risento così) Sbatte, s’alza, schiuma sul dorso duro e scuro il mare, col suo andare venire e dondolare. Scogli, fermi ad aspettare il rabbioso e tenero fluttuare, non lasciandosi trascinare dall’abbraccio del languido mare. Scogli, a guardare le tempeste placare, a farsi scivolare addosso le onde dell’acqua mossa. Scogli, come impenetrabili mura … Continua a leggere